Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo GrandiStazioni

Genova Brignole

Genova Brignole - vista della facciata
Genova Brignole è la seconda stazione ferroviaria del capoluogo ligure. Il volume e la tipologia di traffico, in media 60 mila transiti giornalieri e 22 milioni di utenti l’anno, ne fanno una tipica stazione di transito, con oltre 300 treni al giorno. L'ingresso della stazione è su piazza Giuseppe Verdi.

Cenni storici

La stazione agli inizi del 1900 - foto archivio storico FS
La rete ferroviaria raggiunse Genova nel 1854 per volontà dello Stato Sabaudo che realizzò la prima stazione passeggeri della città in prossimità del porto, Genova Principe. L’occasione dell’esposizione mondiale del 1905 fu determinante nella decisione di dotare la città di una seconda stazione ferroviaria di transito: il progetto di Genova Brignole, redatto dall'ing. Giovanni Ottino, prevedeva un fabbricato viaggiatori sviluppato per una lunghezza di 105 metri articolato in altezza in tre corpi di fabbrica composti secondo un asse di simmetria centrale, e fu completato nel 1905

L'architettura riprende i motivi romantici della "rinascenza" di scuola francese, arricchita da ampi motivi decorativi. Le lesene gli stipiti e le cornici fino al primo piano sono in granito bianco. La facciata in stile romano, prospiciente Piazza Verdi, è decorata con stucchi e pietre delle cave di Montorfano, mentre le pareti delle sale interne sono decorate da pregevoli affreschi di De Servi, Berroggio e Grife.

La situazione attuale

La stazione oggi - l'atrio biglietteria
Allo stato attuale, la stazione si articola su più livelli: 

• il piano sotterraneo, occupato dalla centrale termica, da magazzini e cantine a servizio del ristorante e degli alloggi;
• il livello stradale, costituito dal fabbricato viaggiatori e sede della biglietteria, di attività commerciali e uffici FS;
• il piano rialzato, sede dei binari, occupato da attività di ristorazione, sedute per l’attesa, uffici e locali FS;
• i piani superiori, sede di uffici FS e alloggi. 
Particolare decorativo L’accessibilità in stazione è assicurata da due varchi posti lungo il fronte principale, mentre la gestione dei flussi in arrivo è regolata dai parcheggi situati nelle immediate vicinanze.
Nonostante l’indiscutibile valenza artistica del complesso, attualmente gli spazi si presentano ridotti, discontinui e occupati da servizi di scarsa qualità.

Link

Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.  |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2008  |  Contatti  |  Note legali  |  Partita Iva 05129581004  |  Link