Gruppo Ferrovie dello Stato

Logo GrandiStazioni

Napoli Centrale

Napoli Centrale - vista esterna
Con circa 137 mila frequentatori giornalieri e 50 milioni l’anno, Napoli Centrale è un nodo di interscambio di vitale importanza per l’intero sistema ferroviario nazionale, con un traffico di 390 treni al giorno. Si trova in piazza Giuseppe Garibaldi, tra corso Meridionale e corso Arnaldo Lucci.
Il nodo ferroviario comprende la stazione di superficie “Napoli Centrale” e la stazione interrata “Piazza Garibaldi”, con due binari destinati al servizio metropolitano e due alla rete FS. Inoltre, sottostante Corso Lucci, si trova la stazione della linea ferroviaria “Circumvesuviana”.

Cenni storici

La stazione nel 1955 - foto archivio storico FS
La prima stazione di Napoli fu costruita nel 1866 su progetto dell’architetto e urbanista Enrico Alvino, che ne stabilì la conformazione e posizione nell’ambito di uno studio urbanistico per la riorganizzazione del tessuto viario cittadino. Tra il 1955 e il 1960 la stazione ottocentesca venne demolita e fu costruito un nuovo fabbricato viaggiatori, arretrato di 250 metri rispetto alla posizione precedente, realizzando l’attuale piazza Garibaldi. Il nuovo edificio, inaugurato nel 1966, è frutto della fusione dei tre progetti vincitori del concorso bandito nel 1954: il complesso presenta un impianto a pensilina, caratterizzato da una modulazione geometrica basata su una matrice compositiva triangolare.
La stazione prima dei lavori di riqualificazione - la galleria testa binari
Il sistema di percorrenze pedonali che collega le stazioni sotterranee con la piazza e con la stazione di superficie è disposto a quota -4/-3,5 metri e ospita spazi commerciali, biglietterie, aree di controllo e servizi igienici. Attualmente tutte le strutture e attrezzature del livello interrato risultano poco funzionali, scarsamente accoglienti e poco sicure. Al piano terra, la sovrapposizione di box commerciali e strutture precarie addossate alle vetrate ha compromesso negli anni la trasparenza e la permeabilità verso la piazza.
La copertura della stazione di Napoli Centrale è formata da elementi triangolari di dimensione costante, accostati e sorretti da pilastri di forma tripoidea.
La stazione prima dei lavori di riqualificazione - l'atrio principale

Link

Aiuto  |  Mappa  |  Accessibilità Logo attestante il superamento, ai sensi della Legge n. 4/2004, della verifica tecnica di accessibilità.  |  Credits
© Gruppo Ferrovie 2008  |  Contatti  |  Note legali  |  Partita Iva 05129581004  |  Link